Punto di distribuzione

Per punto di distribuzione (prima noto come Update Agent) si intende un dispositivo in cui è installato Network Agent, utilizzato per la distribuzione degli aggiornamenti, l'installazione remota delle applicazioni e il recupero di informazioni sui dispositivi della rete. Un punto di distribuzione può eseguire le seguenti funzioni:

I file vengono trasmessi dall'Administration Server a un punto di distribuzione tramite HTTP o, se la connessione SSL è abilitata, HTTPS. L'utilizzo di HTTP o HTTPS garantisce un livello di prestazioni superiore rispetto a SOAP, grazie alla riduzione del traffico.

Ai dispositivi in cui è installato Network Agent può essere assegnato il ruolo di punti di distribuzione manualmente (dall'amministratore) o automaticamente (dall'Administration Server). L'elenco completo dei punti di distribuzione per i gruppi di amministrazione specificati è visualizzato nel rapporto relativo all'elenco dei punti di distribuzione.

L'ambito di un punto di distribuzione è il gruppo di amministrazione a cui è stato assegnato dall'amministratore, nonché i relativi sottogruppi a tutti i livelli. Se sono stati assegnati più punti di distribuzione nella gerarchia dei gruppi di amministrazione, Network Agent nel dispositivo gestito si connette al punto di distribuzione più vicino nella gerarchia.

L'ambito dei punti di distribuzione può anche essere un percorso di rete. Il percorso di rete viene utilizzato per la creazione manuale di un set di dispositivi in cui il punto di distribuzione distribuirà gli aggiornamenti. È possibile determinare il percorso di rete solo per i dispositivi con sistema operativo Windows.

Se i punti di distribuzione sono assegnati automaticamente da Administration Server, vengono assegnati in base ai domini di trasmissione anziché in base ai gruppi di amministrazione. Questo si verifica quando tutti i domini di trasmissione sono noti. Network Agent scambia messaggi con altri Network Agent nella stessa subnet e invia ad Administration Server informazioni su se stesso e su altri Network Agent. Administration Server può utilizzare tali informazioni per raggruppare i Network Agent in base ai domini di trasmissione. I domini di trasmissione diventano noti ad Administration Server in seguito al polling di oltre il 70% dei Network Agent nei gruppi di amministrazione. Administration Server esegue il polling dei domini di trasmissione ogni due ore. In seguito all'assegnazione in base ai domini di trasmissione, i punti di distribuzione non possono essere riassegnati in base ai gruppi di amministrazione.

Se l'amministratore assegna manualmente i punti di distribuzione, questi possono essere assegnati a gruppi di amministrazione o posizioni di rete.

I Network Agent con un profilo di connessione attivo non partecipano al rilevamento dei domini di trasmissione.

Kaspersky Security Center assegna a ciascun Network Agent un indirizzo IP multicast univoco diverso da tutti gli altri indirizzi. Questo consente di evitare il sovraccarico della rete che potrebbe verificarsi a causa di sovrapposizioni IP. La funzionalità di assegnazione di indirizzi univoci è disponibile in Kaspersky Security Center 10 Service Pack 3 e versioni successive. Gli indirizzi IP multicast assegnati nelle versioni precedenti dell'applicazione non verranno modificati.

Se due o più punti di distribuzione vengono assegnati in un'unica area di rete o in un singolo gruppo di amministrazione, uno di loro diventa il punto di distribuzione attivo, mentre gli altri diventano punti di distribuzione standby. Il punto di distribuzione attivo scarica gli aggiornamenti e i pacchetti di installazione direttamente da Administration Server, mentre i punti di distribuzione standby ricevono gli aggiornamenti solo dal punto di distribuzione attivo. In questo caso, i file vengono scaricati una sola volta da Administration Server e in seguito distribuiti tra i punti di distribuzione. Se il punto di distribuzione attivo diventa non disponibile per qualsiasi motivo, uno dei punti di distribuzione standby diventa attivo. Administration Server assegna automaticamente a un punto di distribuzione il ruolo di standby.

Lo stato di un punto di distribuzione (Attivo / Standby) è visualizzato con una casella di controllo nel rapporto di klnagchk.

Un punto di distribuzione richiede almeno 4 GB di spazio disponibile sul disco. Se lo spazio disponibile sul disco del punto di distribuzione è inferiore a 2 GB, Kaspersky Security Center crea un incidente con il livello di importanza Avviso. L'incidente sarà pubblicato nelle proprietà del dispositivo, nella sezione Incidenti.

L'esecuzione delle attività di installazione remota in un dispositivo assegnato come punto di distribuzione richiede ulteriore spazio libero su disco. Il volume di spazio disponibile sul disco deve essere superiore alle dimensioni totali di tutti i pacchetti di installazione da installare.

L'esecuzione di attività di aggiornamento (installazione delle patch) e di correzione vulnerabilità in un dispositivo con il ruolo di punto di distribuzione richiede ulteriore spazio libero su disco. Il volume di spazio disponibile sul disco deve essere almeno il doppio rispetto alle dimensioni totali di tutte le patch da installare.

I dispositivi che fungono da punti di distribuzione devono essere protetti, anche da un punto di vista fisico, da qualsiasi accesso non autorizzato.

Inizio pagina