Installazione dell'applicazione dalla riga di comando

Kaspersky Endpoint Security può essere installato dalla riga di comando in uno dei seguenti modi:

Per installare l'applicazione o eseguire l'upgrade di una versione precedente dell'applicazione:

  1. Eseguire l'interprete della riga di comando (cmd.exe) come amministratore.
  2. Passare alla cartella in cui si trova il pacchetto di distribuzione di Kaspersky Endpoint Security.
  3. Eseguire il seguente comando:

    setup_kes.exe /pEULA=1 /pPRIVACYPOLICY=1 [/pKSN=1|0] [/pALLOWREBOOT=1] [/pSKIPPRODUCTCHECK=1] [/pSKIPPRODUCTUNINSTALL=1] [/pKLLOGIN=<nome utente> /pKLPASSWD=<password> /pKLPASSWDAREA=<ambito della password>] [/pENABLETRACES=1|0 /pTRACESLEVEL=<livello di traccia>] [/s]

    oppure

    msiexec /i <nome kit di distribuzione> EULA=1 PRIVACYPOLICY=1 [KSN=1|0] [ALLOWREBOOT=1] [SKIPPRODUCTCHECK=1] [KLLOGIN=<nome utente> KLPASSWD=<password> KLPASSWDAREA=<ambito della password>] [ENABLETRACES=1|0 TRACESLEVEL=<livello di traccia>] [/qn]

    EULA=1

    Accettazione delle condizioni del Contratto di licenza con l'utente finale. Il testo del Contratto di licenza è incluso nel kit di distribuzione di Kaspersky Endpoint Security.

    L'accettazione delle condizioni del Contratto di licenza con l'utente finale è necessaria per installare l'applicazione o eseguire l'aggiornamento della versione.

    PRIVACYPOLICY=1

    Accettazione dell'Informativa sulla privacy. Il testo dell'Informativa sulla privacy è incluso nel kit di distribuzione di Kaspersky Endpoint Security.

    Per installare l'applicazione o eseguire l'upgrade della versione dell'applicazione, è necessario accettare la Informativa sulla privacy.

    KSN

    Accettazione o rifiuto della partecipazione a Kaspersky Security Network. Se per questo parametro non è impostato alcun valore, Kaspersky Endpoint Security richiederà di confermare il consenso o il rifiuto di partecipare a KSN al primo avvio di Kaspersky Endpoint Security. Valori disponibili:

    • 1 – accettazione della partecipazione a KSN.
    • 0 – rifiuto della partecipazione a KSN (valore predefinito).

      Il pacchetto di distribuzione di Kaspersky Endpoint Security è ottimizzato per l'utilizzo con Kaspersky Security Network. Se si è scelto di non per partecipare a Kaspersky Security Network, è necessario aggiornare Kaspersky Endpoint Security subito dopo il completamento dell'installazione.

    ALLOWREBOOT=1

    Riavvio automatico del computer, se necessario dopo l'installazione o l'upgrade dell'applicazione. Se non viene impostato alcun valore per questo parametro, il riavvio automatico del computer viene bloccato.

    Il riavvio non è richiesto durante l'installazione di Kaspersky Endpoint Security. Il riavvio è richiesto solo se è necessario rimuovere applicazioni incompatibili prima dell'installazione. Potrebbe essere necessario il riavvio anche durante l'aggiornamento della versione dell'applicazione.

    SKIPPRODUCTCHECK=1

    Disabilitazione della verifica della presenza di software incompatibile. L'elenco del software incompatibile è disponibile nel file incompatible.txt incluso nel kit di distribuzione. Se non viene impostato alcun valore per questo parametro e viene rilevato software incompatibile, l'installazione di Kaspersky Endpoint Security verrà terminata.

    SKIPPRODUCTUNINSTALL=1

    Disabilitazione della rimozione automatica del software incompatibile rilevato. Se non viene impostato alcun valore per questo parametro, Kaspersky Endpoint Security tenta di rimuovere il software incompatibile.

    Non è possibile abilitare la rimozione automatica del software incompatibile quando si installa Kaspersky Endpoint Security utilizzando il programma di installazione msiexec. Utilizzare setup_kes.exe per abilitare la rimozione automatica del software incompatibile.

    KLLOGIN

    Impostare il nome utente per l'accesso alle funzionalità e alle impostazioni di Kaspersky Endpoint Security (componente Protezione tramite password). Il nome utente viene impostato insieme ai parametri KLPASSWD e KLPASSWDAREA. Per impostazione predefinita, viene utilizzato il nome utente KLAdmin.

    KLPASSWD

    Specificare una password per accedere a funzionalità e impostazioni di Kaspersky Endpoint Security (la password è specificata insieme ai parametri KLLOGIN e KLPASSWDAREA).

    Se è stata specificata una password, ma non è stato specificato un nome utente con il parametro KLLOGIN, per impostazione predefinita viene utilizzato il nome utente KLAdmin.

    KLPASSWDAREA

    Specificare l'ambito della password per accedere a Kaspersky Endpoint Security. Quando un utente tenta di eseguire un'azione inclusa in questo ambito, Kaspersky Endpoint Security richiede le credenziali dell'account utente (parametri KLLOGIN e KLPASSWD). Utilizzare il carattere ";" per specificare più valori. Valori disponibili:

    • SET – modifica delle impostazioni dell'applicazione.
    • EXIT – chiusura dell'applicazione.
    • DISPROTECT – disabilitazione dei componenti della protezione e arresto delle attività di scansione.
    • DISPOLICY – disabilitazione del criterio di Kaspersky Security Center.
    • UNINST – rimozione dell'applicazione dal computer.
    • DISCTRL – disabilitazione dei componenti di controllo.
    • REMOVELIC – rimozione della chiave.
    • REPORTS – visualizzazione dei rapporti.

    ENABLETRACES

    Abilitazione o disabilitazione delle tracce dell'applicazione. Dopo l'avvio, Kaspersky Endpoint Security salva i file di traccia nella cartella %ProgramData%\Kaspersky Lab\KES\Traces. Valori disponibili:

    • 1 – le tracce sono abilitate.
    • 0 – le tracce sono disabilitate (valore predefinito).

    TRACESLEVEL

    Livello di dettaglio delle tracce. Valori disponibili:

    • 100 (critico). Solo messaggi sugli errori irreversibili.
    • 200 (alto). Messaggi su tutti gli errori, inclusi gli errori irreversibili.
    • 300 (diagnostico). Messaggi su tutti gli errori e avvisi.
    • 400 (importante). Tutti i messaggi di errore, gli avvisi e le informazioni aggiuntive.
    • 500 (normale). Messaggi su tutti gli errori e avvisi, nonché informazioni dettagliate sul funzionamento dell'applicazione in modalità normale (impostazione predefinita).
    • 600 (basso). Tutti i messaggi.

    AMPPL

    Consente di abilitare o disabilitare la protezione dei processi Kaspersky Endpoint Security tramite la tecnologia AM-PPL (Antimalware Protected Process Light). Per ulteriori informazioni sulla tecnologia AM-PPL, visitare il sito Web Microsoft.

    La tecnologia AM-PPL è disponibile per i sistemi operativi Windows 10 versione 1703 (RS2) o successiva e Windows Server 2019.

    Valori disponibili:

    • 1 – la protezione dei processi Kaspersky Endpoint Security tramite la tecnologia AM-PPL è abilitata.
    • 0 – la protezione dei processi Kaspersky Endpoint Security tramite la tecnologia AM-PPL è disabilitata.

    RESTAPI

    Gestione dell'applicazione tramite REST API. Per gestire l'applicazione tramite REST API, è necessario specificare il nome utente (parametro RESTAPI_User).

    Valori disponibili:

    • 1 - la gestione tramite REST API è consentita.
    • 0: la gestione tramite REST API è bloccata (valore predefinito).

      Per gestire l'applicazione tramite REST API, è necessario consentire la gestione utilizzando sistemi amministrativi. A tale scopo, impostare il parametro AdminKitConnector=1. Se si gestisce l'applicazione tramite REST API, è impossibile gestire l'applicazione utilizzando i sistemi di amministrazione di Kaspersky.

    RESTAPI_User

    Nome utente dell'account di dominio Windows utilizzato per la gestione dell'applicazione tramite REST API. La gestione dell'applicazione tramite REST API è disponibile solo per questo utente. Immettere il nome utente nel formato <DOMINIO>\<Nome utente> (ad esempio RESTAPI_User=COMPANY\Administrator). È possibile selezionare un solo utente per l'utilizzo dell'API REST.

    L'aggiunta di un nome utente è un prerequisito per la gestione dell'applicazione tramite REST API.

    RESTAPI_Port

    Porta utilizzata per la gestione dell'applicazione tramite REST API. La porta 6782 è utilizzata per impostazione predefinita.

    ADMINKITCONNECTOR

    Gestione dell'applicazione tramite sistemi di amministrazione. I sistemi di amministrazione includono ad esempio Kaspersky Security Center. Oltre ai sistemi di amministrazione di Kaspersky, è possibile utilizzare soluzioni di terze parti. A tale scopo, Kaspersky Endpoint Security fornisce un'API.

    Valori disponibili:

    • 1 - la gestione dell'applicazione con l'ausilio di sistemi di amministrazione è consentita (valore predefinito).
    • 0 - la gestione dell'applicazione è consentita solo tramite l'interfaccia locale.

    Esempio:

    setup_kes.exe /pEULA=1 /pPRIVACYPOLICY=1 /pKSN=1 /pALLOWREBOOT=1

    msiexec /i kes_win.msi EULA=1 PRIVACYPOLICY=1 KSN=1 KLLOGIN=Admin KLPASSWD=Password KLPASSWDAREA=EXIT;DISPOLICY;UNINST /qn

    setup_kes.exe /pEULA=1 /pPRIVACYPOLICY=1 /pKSN=1 /pENABLETRACES=1 /pTRACESLEVEL=600 /s

Dopo l'installazione di Kaspersky Endpoint Security, la licenza di prova viene attivata a meno che non sia stato fornito un codice di attivazione nel file setup.ini. Una licenza di prova in genere è utilizzabile per un periodo di tempo limitato. Dopo la scadenza della licenza di prova, tutte le funzionalità di Kaspersky Endpoint Security vengono disabilitate. Per continuare a utilizzare l'applicazione, è necessario attivare l'applicazione con una licenza commerciale utilizzando l'Attivazione guidata dell'applicazione o un comando speciale.

Durante l'installazione dell'applicazione o l'upgrade della versione dell'applicazione in modalità automatica, è supportato l'utilizzo dei seguenti file:

Per applicare le impostazioni dei file setup.ini, install.cfg e setup.reg, inserire i file nella cartella contenente il pacchetto di distribuzione di Kaspersky Endpoint Security. È inoltre possibile inserire il file setup.reg in una cartella diversa. In tal caso, è necessario specificare il percorso del file nel seguente comando di installazione dell'applicazione: SETUPREG=<percorso del file setup.reg>.

Inizio pagina